MANCANO
AL COMPLEANNO DI TRIESTE

IL COMPLEANNO DI TRIESTE

Ci hanno ripetuto con insistenza che Trieste è anziana, e abbiamo finito col crederci. Ciò che negli ultimi anni è stato fatto in città – e soprattutto ciò che non è stato fatto – si deve in gran parte a questo luogo comune che si basa esclusivamente su dati demografici. Ma se è vero che l’età media della popolazione è sempre più elevata, anche a causa dell’assenza di politiche sociali che incoraggino i giovani a non emigrare, TS4 intende partire da una premessa diversa: Trieste è una città giovane perché la sua identità specifica nasce appena trecento anni fa, con la proclamazione del Porto Franco. Tre secoli di storia per una città sono decisamente pochi.

I TRE REGALI

Vogliamo fare tre regali alla nostra città: tre visioni di futuro, tre progetti per la rifondazione di Trieste a partire da tre prospettive che consideriamo fondamentali: lo sviluppo economico e produttivo; la qualità della vita e degli spazi urbani; le relazioni della città con i dintorni. In tutti e tre gli ambiti il ruolo della scienza e della cultura, il legame tra sostenibilità sociale ed ecologica, e le forme di governo e democrazia locale saranno temi cruciali.

SVILUPPO ECONOMICO E PRODUTTIVO

Cosa produrrà Trieste da grande? In quali settori e in quali processi economici potrà specializzarsi garantendo un rapporto equilibrato tra sostenibilità economica, sociale ed ecologica? In che modo il mondo scientifico e quello culturale potranno contribuire allo sviluppo economico della città?

QUALITÀ DELLA VITA E DEGLI SPAZI URBANI

Quanto sarà ospitale Trieste da grande? In che modo lo sviluppo della città potrà trasformare in meglio gli stili di vita e il benessere dei suoi abitanti? Di che cosa si riempiranno i tantissimi spazi vuoti, sottoutilizzati o abbandonati, in attesa da anni di nuove funzioni?

RELAZIONI DELLA CITTÀ CON I DINTORNI

Verso dove guarderà Trieste da grande? Che tipo di relazioni avrà con il suo entroterra naturale, verso Oriente? E con il Mar Mediterraneo, verso Sud? In quale altre direzioni – e con che interessi – si orienterà Trieste per costruire nuovi rapporti di cooperazione?

CHI SIAMO

TS4 trieste secolo quarto è un progetto avviato da un gruppo di persone che, a prescindere dall’età, dall’occupazione e dall’esperienza, si sono reciprocamente riconosciute nell’urgenza di lasciare libera l’immaginazione e applicarla alla sperimentazione di soluzioni pratiche e immediate per la fondazione della città futura. Il progetto è stato sviluppato con l'associazione culturale Zeno.
RICCARDO LATERZA

RICCARDO LATERZA

«Laureato in Urban Planning & Policy Design. Spero di poter dare il mio contributo perché Trieste diventi un luogo dove poter restare (o tornare)»

GIULIA MASSOLINO

GIULIA MASSOLINO

«Comunicatrice scientifica con background in ingegneria. Amo Trieste e sogno di vederla risplendere di nuova luce»

SERENA RALZA

SERENA RALZA

«Studio all'ultimo anno di liceo. Vorrei una città più giovane e più viva culturalmente»

LIVIO CERNECA

LIVIO CERNECA

«Redattore di cronache pubbliche e private. Osservo sempre la mia città come se fossi uno straniero»

SARA ALZETTA

SARA ALZETTA

«Attrice e formatrice, laureata in Filosofia. Lavoro per una città più viva»

ALESSIA MARRI

ALESSIA MARRI

«Tecnico Anas. Vengo da un porto e ne ho incontrato un altro. Vorrei che Trieste diventasse una città aperta come il mare»

ANDREA ANDOLINA

ANDREA ANDOLINA

«Regista e pedagogista, Dottore di ricerca in scienze della riproduzione e dello sviluppo. Da 20 anni lavoro con i giovani e vorrei vederli protagonisti»

HAI PROPOSTE, COMMENTI O CONSIGLI? SCRIVICI!

COSA VOGLIAMO FARE

L’unico modo per ri-progettare una città è coinvolgere chi ci vive. Attraverso una chiamata pubblica, saranno selezionati alcuni cittadini che potranno partecipare attivamente a gruppi di lavoro tematici nei quali si svolgeranno ricerche, raccolta e elaborazione di dati, progettazione e realizzazione pratica di interventi sul territorio. I risultati delle sessioni di lavoro si tradurranno in “regali” che verranno consegnati alla città nell'anno del suo trecentesimo compleanno.

RACCOLTA DATI

GENNAIO-MARZO 2019

Attraverso un questionario diffuso online e offline e momenti di progettazione partecipata in scuole, Università e luoghi di lavoro verranno raccolti alcuni dati che saranno messi a disposizione dei gruppi di progettazione come base di partenza per il loro percorso.

PROGETTAZIONE

MARZO-GIUGNO 2019

Tre gruppi di progettazione, composti tramite una chiamata pubblica, si cimenteranno nell'elaborazione di tre scenari di sviluppo di Trieste. Gli scenari saranno relativi a: sviluppo economico e produttivo; qualità della vita e degli spazi urbani; relazioni della città con i dintorni.

RESTITUZIONE PUBBLICA

AUTUNNO 2019

Gli scenari risultanti dalla fase di progettazione saranno presentati alla città tramite iniziative pubbliche dislocate in luoghi simbolici rispetto agli output dei gruppi stessi. Saranno inoltre previsti alcuni eventi culturali e artistici collaterali.

SPUNTI PER IL QUARTO SECOLO

TRIESTE È SEMPRE PIÙ VUOTA?

0 0 Trieste (1910-2018) 0 0 Marsiglia (1910-2018) 0 0 Rotterdam (1910-2018) 0 0 Genova (1910-2018) 0 0 Livorno (1910-2018) Quello che ci interessa nei numeri sopra riportati non è tanto la loro grandezza assoluta quanto Leggi tutto…

RESTA IN CONTATTO

Lasciaci i tuoi dati, ti ricontatteremo presto!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI TS4